E' DI NUOVO ALLARME PER LA SOPRAVVIVENZA DEL CENTRO EMOCROMATOSI

Nelle precedenti notizie vi avevamo informato di un rischio concreto di chiusura del Centro per la diagnosi e terapia dell'Emocromatosi - Ambulatorio del Metabolismo del Ferro dell'Ospedale San Gerardo di Monza (vedi notizia) e di come la Direzione Generale dell'Azienda Ospedaliera, preso atto della rilevanza nazionale del Centro, aveva posto le basi per la risoluzione del problema (vedi notizia) e infine deliberato due contratti libero-professionali per due figure mediche per il Centro, con lo scopo di tamponare la situazione di emergenza.

Per ragioni non chiare (a parte la solita affermazione della mancanza di fondi), con il cambio della Dirigenza avvenuto il 31 dicembre scorso, gli impegni presi non sono stati rispettati e la situazione Ŕ tornata ad essere molto problematica. Se non ci saranno interventi immediati, il Centro rischierÓ la chiusura o un drastico ridimensionamento.

Pubblichiamo qui di seguito le due lettere inviate dal prof. Alberto Piperno ai responsabili della struttura ospedaliera che ospita il Centro:

  Lettera inviata al Direttore Generale

  Lettera inviata al Direttore Sanitario

In seguito a queste lettere, l'Associazione ha ritenuto opportuno richiedere un incontro con il Direttore Generale, per chiarire la situazione:

  Lettera dell'Associazione al Direttore Generale

Vi terremo informati sugli sviluppi.

 

[Notizia pubblicata il 16-02-08]