Richiesta N. 509 del 31/03/2009

Maschio, 44 anni, 80 Kg, 179 cm

Domanda

Vorrei sapere se chi è affetto da emocromatosi ha diritto alle agevolazioni della legge 104.

Risposta

La legge 104 riguarda le persone portatrici di handicap il cui accertamento dipende dalla ASL. Qui di seguito alcuni punti della legge. L'emocromatosi di per sé non rientra in queste caratteristiche, ma come tutte le malattie, se responsabile di gravi complicanze, può portare alla richiesta di invalidità.

Accertamento dell'handicap.
1. Gli accertamenti relativi alla minorazione, alle difficoltà, alla necessità dell'intervento assistenziale permanente e alla capacità complessiva individuale residua, di cui all'articolo 3, sono effettuati dalle unità sanitarie locali mediante le commissioni mediche di cui all'articolo 1 della legge 15 ottobre 1990, n. 295, che sono integrate da un operatore sociale e da un esperto nei casi da esaminare, in servizio presso le unità sanitarie locali.

Soggetti aventi diritto.
1. E' persona handicappata colui che presenta una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione.
2. La persona handicappata ha diritto alle prestazioni stabilite in suo favore in relazione alla natura e alla consistenza della minorazione, alla capacità complessiva individuale residua e alla efficacia delle terapie riabilitative.
3. Qualora la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l'autonomia personale, correlata all'età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità. Le situazioni riconosciute di gravità determinano priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici.


Ritorna all'elenco delle domande